Connettiti con Noi
si puo morire di stress

Naturopatia

Si può morire di stress?

Ciao a tutti! Vi sentite stressati? Preoccupati? L’acidità di stomaco vi rovina le serate? Probabilmente la situazione non è cosi grave ma, in ogni caso, siete in buona compagnia. La domanda che ci poniamo oggi è però più drastica: è possibile morire di stress? è possibile ammalarsi a causa del nostro stile di vita stressante?

Per scoprirlo vi propongo lo studio di due ricercatori americani (Holmes et Rahe) che nel 1967 hanno elaborato una scala dello stress, per valutare come le situazioni di cambiamento possono influire sul nostro stato di salute.

Hanno redatto una lista di 42 situazioni di cambiamento di vita, volute o subite ed a ciascuna di esse hanno attribuito un valore di “unità di cambiamento di vita” (life change units), che attesta il loro potenziale di danno.

La situazione più stressante che hanno identificato è la morte del marito o della moglie. A questo avvenimento hanno attribuito il valore di riferimento di 100 unità. Secondo in classifica troviamo il divorzio con 73, poi la separazione dalla moglie o marito, che essendo un cambiamento minore rispetto al precedente, si attesta a 65. Poi troviamo ancora le malattie a 53, il licenziamento dal posto di lavoro a 47 e via cosi, fino ad arrivare, in fondo alla lista, alle multe et infrazioni minori della legge, con 11 unità.

Nella lista troviamo anche situazioni che sembrano assolutamente positive, come ad esempio il matrimonio, la riconciliazione e le vacanze, ma scopriamo che anch’esse sono generatrici di stress, rispettivamente con 50, 47 e 13 unità.

Ci sono anche situazioni relative al posto di lavoro: difficoltà con il vostro superiore a 23, cambiamento di orari o condizioni di lavoro a 20.

Lo studio però non finisce qui: Holmes e Rahe hanno in seguito considerato gli effetti che si ottengono quando le situazioni si accumulano e si combinano tra loro. Cosa succede dunque quando diverse situazioni di stress si mettono insieme nel corso di un anno?

Capiamolo con un esempio! Mettiamo che nell’ultimo anno voi avete accumulato un divorzio, avete avuto un incidente e vi siete feriti e per finire in bellezza siete stati licenziati. Andiamo a vedere le unità che corrispondono e facciamo la somma. Il divorzio vale 73, la ferita vale 53 ed il licenziamento 47: in totale arriviamo a 73+53+47 = 173 unità.

Ma allora, è possibile morire di stress o no?

A questo punto, i nostri ricercatori ci propongono che statisticamente il nostro rischio di malattia sarà il seguente.

Più di 300 Alto rischio di malattia
Tra 150 e 300Rischio moderato di malattia
Meno di 150Rischio debole di malattia

Quindi con 173 unità noi saremo a rischio medio di sviluppare una malattia a causa dello stress.

Qui di seguito vi propongo la tabella completa, in maniera che possiate valutare voi stessi il vostro livello di rischio per la salute.

In caso vi ritroviate in situazione ad alto rischio, vi consiglio di prendere subito delle precauzioni, visto che immagino non vogliate morire di stress. Sappiate che i massaggi rilassanti hanno un effetto quasi immediato sul livello di stress. Inoltre cercate di fare attività sportive e di concedervi delle attività di svago. È importante adottare corrette abitudini di vita.

Buon Relax!

Tipo di stressLivello di stress
Morte del coniuge100
divorzio73
Separazione dalla moglie o marito65
Tempo trascorso in prigione63
Morte di un parente stretto63
Lesioni o malattie53
matrimonio50
Licenziamento sul lavoro47
Riconciliazione (con sua moglie o suo marito)45
Pensione45
Problemi con un parente vicino44
Gravidanza40
Problemi sessuali39
Arrivo di un nuovo membro in famiglia39
Problemi aziendali39
Cambiamenti nella situazione finanziaria38
La morte di una persona vicina37
Cambiamento della situazione generica36
Moltiplicazione delle controversie coniugali35
Debito di oltre 1.000 euro31
Scadenza per un prestito30
Cambiamento delle responsabilità lavorative29
Figlio o figlia che escono di casa29
Problemi con i suoceri29
Successo personale straordinario28
Moglie che inizia a lavorare o a smettere26
Inizio o fine della scuola26
Cambiamento delle condizioni di vita25
Cambiamenti nelle abitudini personali24
Difficoltà con un superiore23
Modifica degli orari o delle condizioni di lavoro20
Trasloco20
Cambiamento di scuola20
Cambiamento nel tempo libero19
Cambiamento religioso19
Cambiamento di attività sociali18
Prestito inferiore a 1.000 euro17
Cambiamenti nelle abitudini del sonno16
Cambio di ritmo delle riunioni di famiglia15
Cambiare le abitudini alimentari15
vacanza13
Natale12
Multe o piccole infrazioni della legge11

Condividere è figo! La creazione di questa pagina ha richiesto circa 2 giorni, durante i quali non abbiamo potuto combattere per salvare il nostro pianeta :-) Condividi questa pagina con i tuoi amici per aiutarci!!!

Altro su Naturopatia

Vai in alto